8 Marzo 2020 - Categoria: narrativa

“Luigina, la sposa casta!” di Mario Nieddu, gloria nulvese e catalana!

Alla fine dell’anno accademico, ero rimasto come sempre senza un soldo. Un amico mi propose di andare ad Anzio per verniciare le ringhiere di un asilo gestito da suore. Ne avrei ricavato duemila lire.
Arrivato ad Anzio di buon mattino, venne a prendermi al pullman una suorona francese, poco femminile, ma affabile nei modi, con una R4 distrutta ma funzionante. I suoi piedi enormi, nudi all’ interno di sandali logori, distruggevano i pedali.
Durante il tragitto mi informò che l’asilo fungeva anche da orfanotrofio, gestito da due suore che non potevano mai concedersi un giorno di riposo. Arrivati a destinazione, in piena campagna, mi presentò all’altra suora. Rotondetta, molto più giovane e carina della collega, mi offrì gentilmente un’ ottima colazione.

Leggi tutto
6 Marzo 2020 - Categoria: storia

“Donna Lucia Tedde Delitala: un atto di Cresima che fa pensare e farà discutere”di Angelino Tedde, Andreina Cascioni, Giovanni Soro

Su Donna Lucia Tedde-Delitala (Nulvi,1705-Chiaramonti,1760) stiamo preparando con i coniugi Soro-Cascioni l’elenco dei suoi figliocci e compari di battesimo, che per la verità non sono molti, e sulla base di questa documentazione, fatta l’analisi storica, giungeremo a delle conclusioni concrete su questa figura conturbante di nobildonna anglonese, visto che la condividiamo coi nostri Delitala-Tedde di Chiaramonti e coi Tedde-Delitala di Nulvi.

Leggi tutto
3 Marzo 2020 - Categoria: lingua/limba, versos in limba

Cantigu de sos Cantigos – Capitulu 4 di Maria Sale poetessa de Tzaramonte

’isposu

Cantu ses bella, amiga mia, cantu ses bella!
Sos ojos tuos sun columbas
a pinna de su ‘elu tou.
Sos pilos tuos cumparin
che fiotu de crabas falende
in sa costera ‘e Gàlaad.
Sas dentes tuas sun che fiotu
de arveghes tusas pighende
da-e riu totu apajadas
e no bind’at una iscàbula.

Leggi tutto
3 Marzo 2020 - Categoria: cultura

“L’0rigine dei Delitala di Chiaramonti” secondo i Quinque Libri di Castello Cagliari

Famiglia d’origine corsa trasferitasi in Sardegna a metà del secolo XV. 1 Sono noti due rami Delitala, originari il primo di Macomer, e il secondo di Chiaramonti. Furono forse di quest’ultimo i Delitala residenti a Cagliari dagli inizi del XVII secolo.

I Quinque Libri di Castello registrano i Delitala a partire da Angelo Delitala y Amat. I dati in nostro possesso possono essere riordinati in quattro generazioni

Leggi tutto

2 Marzo 2020 - Categoria: eventi straordinari

“Serenità e fiducia nella scienza e nella generosità dei ricercatori, dei medici e di tutto il personale paramedico che assiste i contagiati. Chi poi ha fede: preghiera e fiducia in Dio.” di Ange de Clermont

In mezzo al vero e proprio stordimento che arriva dai mezzi di comunicazione di massa, condivido l’atteggiamento della ricercatrice trentatreenne che è rimasta a Wuan col figlio di tre anni. Ragionando dice che se si fosse messa in viaggio avrebbe corso più rischi lei e il figlio. Fa la sua quarantena nella città vivendoci serena e osservando le famose regole per evitare il contagio. Ha gran fiducia nei medici curanti e in tutti quelli che si prodigano per migliorare le condizioni di vita dei contagiati e per salvare coloro che possono salvare, per un verso, pregando, secondo la tradizione bimillenaria della Chiesa, perché questo flagello abbia una fine.

Leggi tutto
RSS Sottoscrivi.