Fresco da Sharm El Sheik di Mattew Tellew

L’aereo era in ritardo e siamo arrivati stamattina alle 7,30 io ho dormito un paio di ore poi sono andato a lavorare, sono cotto dal sole e dal sonno.

La vacanza è andata bene. Sole mare e temperature intorno ai 40 gradi giorno e 30, di notte.

Tanti Russi (una cosa vergognosa) sono cafoni e villani. Che popolo di barbari!

Per il resto fa piacere nell’anno 2012 vedere musulmani con ben due mogli in spiaggia vestite con guanti e calzari, fanno il bagno vestite e le tante Famiglie Egiziane con minimo 3 figli fino a 5!

 Se devo essere sincero questi egiziani mi hanno rotto. Non fanno altro che fermarti per la strada per venderti qualsiasi cosa e accumulare euro euro ed euro. Se ti individuano iniziano a parlarti e seguirti ripetendo la solita storia di Italiani! Italia uno! Roma! Milano! Pasta etcc..

Studiano geografia e fanno finta di essere stati in Italia citando questa e quella città, il tutto per accattivarsi fiducia e rifilarti una delle tante pastrocchie per turisti a 5, 4, 3, 2, 1 euro… du balle.

Per poco non ne picchio uno, (con la famosa stumbata) ….stringeva la mano di S. per presentarsi.. scambiandola per americana o russa e non mollava.. Minchia!!! Guai a guardargli l’alluce della moglie in Burka rigorosamente in nero, che tiene segregata sotto vestiti soffocanti o meglio chiusa in casa e si permette di toccare la straniera… zzzarola !!! Però alla turista in pantaloncini ti permetti di tenergli la mano!!!

Si ti bigliu ti fozzu TUTAN KAMEN!! CABBU DI SINDRIA!!!!

 A parte le incazzature per il luogo turistico geograficamente allocato al di sotto del gruppo montuoso del Sinai per il quale si vantano della conquista a scapito degli isdraeliani, il mare è ancora intatto (sempre che una delle tante petroliere che passano per Suez non perda qualche venefico carico e di punto in bianco si trovino ad avere una pozza di olio o quant’altro. Quelli con i quali ho potuto interloquire sono sfiduciati per la situazione politica. I “Fratelli musulmani” di Morsi non convincono per l’incapacità a Governare e chi lo afferma è anche convinto che Morsi farà come Mubarak. Per quanto concerne gli altri capeggiati da uno del vecchio regime e acclamato dai militari (in Egitto son tutti militari) sarebbe in grado di tenere a bada i circa 80 milioni di Egiziani (senza contare i non censiti che vivono come beduini nel deserto o nei Cimiteri nella Città dei morti del Cairo ma rifarebbe anche lui politica di sfruttamento della popolazione. Un lavoratore guadagna circa 100/ 150 euro mensili.

Sharm El Sheik è stata costruita con il contributo degli italiani circa 30 anni orsono. Ha il suo aeroporto sempre attivo giorno e notte per il trasporto di turisti da tutto il mondo. I russi in questo ultimo frangente la fanno da padroni. Bevono, ruttano, spingono e urinano dove gli pare. Gli Egiziani si adattano e parlano anche il russo meglio dell’italiano. Vi è anche da considerare che S. li individua ad un miglio di distanza come un sassarese individua Lu Sussincu maccu nel mar di Prata beach.

 Anche gli Egiziani in confidenza affermano di non sopportare la tracotanza e la presunzione dei putiniani che girano bevendo vodka e dandosi arie da mafiosi. Le donne russe, quelle belle, sono statuarie e affascianti (quando non aprono bocca) per il resto possono pesare tra i 90 e i 160 kg.

Tra gli italiani i chiassosi Romani sono formichine rispetto ai russi. Vanno in Egitto e li senti parlare sempre e costantemente delle solite cose che sentivamo noi 30, 40 anni fa all’isola rossa .. A Roma ce sta questo, a Roma ce sta quello, a Roma famo così, a Roma famo colà.. Er Colosseo, A Prenestina, A Tibbburtina….. Maaaaannnnaaaattteeveeeneaaaaaffare (…)  romanacci de m (…)!!!

 Ma.. Poi ti racconto…. vado a dormire un po!

 A parte tutto ci siamo riposati, ogni tanto fa bene fermarsi dal lavoro.

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.