3 Luglio 2022 - Categoria: eventi straordinari

“Dalle guerre calde o fredde disagio e fame, dalla pace benessere per tutti.” di Ange de Clermont

Angelino Tedde

Dalle guerre calde o fredde solo disagio e fame, dalla pace benessere per tytti. Mi chiedo se sia i Russi sia L’Europa, sia l’America riescano in un momento di resipiscenza a capire. La guerra deve finire in tutti i sensi e se i capi delle  nazioni non capiscono questo vuol dire che non sono dei bravi statisti, ma solo dei guerrafondai. La smania di Putin di far dimenticare al suo popolo la sua personale incapacità a governare un impero è evidente come è evidente che la stessa Europa e l’America debbono dare segni di pace e non di guerra.

Leggi tutto
30 Giugno 2022 - Categoria: memoria e storia

“Ottantaquattro anni dell’Asilo Infantile di Chiaramonti “di Claudio Coda

Travagliata cronistoria per l’edificazione.

Tomba monumentale di Sartorio e Usai per il benefattore Nicolò Ferralis moglie e (Usai) figlia.

Nell’ottobre del 1938 venne inaugurato il nuovo Asilo posto all’estremo abitato di paese, attiguo ai Giardini Pubblici e al Monumento ai Caduti, nell’allora via Marconi. Già dagli anni successivi alla 1^ Guerra Mondiale i chiaramontesi ritenevano si dovesse erigere un edificio consono all’esigenza infantile e che veniva svolta in locali poco idonei -nell’edificio del vecchio Municipio- perciò si creò un Comitato Pro-erigendo Asilo e l’incarico di segretaria fu affidato alla maestra Giuseppina Tola che, per trentacinque anni, insegnò nella locale Scuola Elementare. Da notizie, salvo ulteriori integrazioni e correzioni, posso fornire quanto letto nelle diverse fasi di consultazione da me svolte presso archivi. Alla stessa maniera, immagino, che altri possano avere più dettagliati riscontri e ulteriori notizie.

Leggi tutto

“Giorgio Falchi (Chiaramonti, 1843-1922): ricordo dell’uomo e del cittadino dalle sue cronache. Prefazione al saggio di Carlo Patatu”

Carlo Patatu,Chiaramonti. Le cronache di Giorgio Falchi. Prefazione di Angelino Tedde, Stadium Adp, Sassari 2004

Prefazione [estratto dal saggio di cui sopra]

Il libro che mi accingo a presentare esce a cura di Carlo Patatu, operatore scolastico per oltre quarant’anni, insegnante e dirigente, giornalista pubblicista, ormai da dodici anni giudice presso il Tribunale per i Minorenni di Sassari, sindaco e operatore culturale, che ha scelto di vivere in Chiaramonti diversamente da altri suoi coetanei che hanno lasciato il paese, impoverendolo sul piano delle risorse umane. Chiaramonti è ed è stato per Carlo croce e delizia, stimato, amato, ma anche avversato per la sua dichiarata laicità.

Leggi tutto
20 Giugno 2022 - Categoria: cultura

“Visite da Germania, Europa, Stati Uniti, Canada, Porto Rico, Sud America dal 21 maggio ’22 al 20 giugno ’22” a cura di Shiny Stat Pro.

GERMANIA

Luogo

 

Andamento

 

Visite

 

%

Frankfurt Am Main 3 25,00
Berlin 2 16,67
Botzingen 2 16,67
Dortmund 1 8,33
Solingen 1 8,33
Langenfeld 1 8,33
Weinstadt-endersbach 1 8,33
Giessen 1 8,33
 

EUROPA

 

Luogo

 

 

 

Andamento

 

Leggi tutto
19 Giugno 2022 - Categoria: memoria e storia

“Il costume chiaramontese, di fine ‘600 e ‘700, nei resoconti documentali del tempo.” di Claudio Coda

Il costume chiaramontese, di fine ‘600 e ‘700, nei resoconti documentali del tempo.
_____________
Il ricordo del costume maschile mi è affidato alla figura de tiu Martìne Tedde-Pintus che, sino ad una quarantina d’anni fa, attraversava le vie del paese a cavallo de un’ èbba murra [1] e vestiva con una camiciola bianca, un giustacore nero con doppia abbottonatura, ornato da due file di bottoni, su cappòtinu [2] nero con cappuccio; pantaloni in orbace e scarponi bullitàdos [3].. . E lui, fiero ottantenne (nato il 16.03.1894), attraversava il paese proveniente dalla località bìnza ‘e Màniga, in su Sassu ‘e jòsso, ove viveva in una bella casa -a palatu- con la moglie, tia Antonina Marras.
Leggi tutto
18 Giugno 2022 - Categoria: c'est la vie, educazione

“La difficile scelta della castità prima del matrimonio” di Ange de Clermont

Francesco esorta i giovani fidanzati alla scelta della castità prima del matrimonio. Sembra una voce che viene da lontano, da altri tempi. Certamente il pontefice non ha tutti i torti e può darsi che in certi ambienti di profonda  formazione cattolica questa pratica sia possibile a patto che ci si sposi giovani, che i tempi del fidanzamento siano brevi e entrambi i giovani abbiano praticato la castità fin dall’adolescenza, che, infine, si viva in una società improntata al puritanesimo.

Leggi tutto
15 Giugno 2022 - Categoria: cultura

“S’iscola de note”Commedia plurilingue di Antonio Meloni

– Prima parte –

Il banditore entra e dà il bando:

Si avelti sa popolascione chi est abeltu su cursu de s’iscola de note pro sos giovanos chi cherene imparare a leggere e a iscriere. Chie est interessadu devede andhare a s’iscolasticu a s’assentare intro su 30 de Santandria. Suona la tromba e continua il bando. Peta ula rassa, figadu, piumone, matuciu a sa macelleria de Mialeddu.

Leggi tutto
15 Giugno 2022 - Categoria: assistenza

“Non al servizio della gente, ma per mortificare la gente il CUP della Sardegna” di Ange de Clermont


Ero quasi felice stamane perché dopo un quarto d’ora mi si rispoda al CUP . Una vocetta stizzita e autoritaria che mi richiede di leggere un numero dell’impegnativa. Aggiunge, poi:- Son passati tre minuiti!- Si sbrighi!- Di sicuro la tipa aveva  litigato in casa, oppure doveva avere le cosiddette regole e non si sentiva bene.Una cafonaggine manifesta e plateale. Risultato di due visite disponibile solo una, in tutta la provincia non ci sono  urologi disponibili fino al prossimo anno e io che ho 85 anni, il prossimo anno  potrei essere sepolto senza aver bisogno di questa imbecille che dalle nostre tasche  mangia e si permette di rispondere a pari e caffo.

Leggi tutto
RSS Sottoscrivi.