30 Novembre 2020 - Categoria: eventi luttuosi

“Bitti: l’alluvione del 28 novembre 2020” di Pietro Meloni

La tua gloria,  o mia piccola Roma,
oggi avrei voluto a te cantare
e non immaginavo di parlare
del “ciclone” che t’ha ridotto in coma.

Piango con voi, o gente “vitzichesa”,
prego per Lia trascinata lontano
Bore sepolto sotto l’uragano
Peppino colto in casa di sorpresa.

La travolgente mortale alluvione
ha sconvolto il villaggio in un momento
gridavan tutti pieni di spavento
quando è disceso il tremendo acquazzone.

Ogni tua strada è diventata un fiume
nei campi il pastore è disperato
le case hanno il volto sfigurato
il paese è rimasto senza un lume.

La piazza è una fanghiglia di detriti
distrutta da torrenti travolgenti,
sommersi dalle onde sconvolgenti
i tuoi abitanti fuggono atterriti.

Il flagello “Cleopatra” alle tue porte
era  giunto da soli sette anni
non sospettavi che nuovi malanni
ti avrebbero prostrato nella morte.

Questa tragedia che non ha risposte
è una calamità che tutto inghiotte
il sole si è oscurato, e nella notte
anche le stelle si sono nascoste.

Per buona sorte la “Protezion Civile”
il sindaco e tutti i volontari
spalano, e son “tottus in pari”
accorsi presto attorno al campanile.

Bitti ! Sei sempre forte e laboriosa
il cuore non smarrisce la speranza
combatti in armonia e con costanza
San Giorgio ti farà più coraggiosa!

 

                                                          + Pietro Meloni

 

 

Leggi tutto
28 Novembre 2020 - Categoria: storia

“II. Giovanni Battista Maria Vassallo e le missioni popolari nella Sardegna sabauda” di Fabio Pruneri recensione di Angelino Tedde

Fabio Pruneri, Giovanni Battista Maria Vassallo e le missioni popolari nella Sardegna sabauda 1726-1775  “Annali di storia dell’educazione”,  19, (2012) pp. 47-66 . (75.499 caratteri pp. 39)

Dopo l’ordinazione, qualche anno d’insegnamento e l’avvio alla predicazione, Giovanni Battista Vassallo va chiedendosi su che cosa sia meglio orientarsi e gli pare d’aver trovato la vera strada chiedendo di recarsi nelle Indie in particolare nel Paraguay dove sarebbe partito con una spedizione di 11 confratelli e 7 novizi.

La madre, addolorata per la scelta del figlio, vivendo a Corte presso i sovrani, dev’essersi data da fare e così inaspettatamente il superiore generale vietò al Vassallo d’imbarcarsi. Questi per quanto addolorato si sottomise alla volontà dei superiori che, poco dopo, lo destinarono alla Sardegna.

In Sardegna: prima fase (1726-1730)

Leggi tutto
26 Novembre 2020 - Categoria: eventi luttuosi, eventi straordinari, versi in italiano

“El Pibe de Oro” di Ange de Clermont

Buenos Aires
Napoli
l’azzurro
globo
piangono.
Il firmamento
piange.
Piangono
le vaghe
stelle
dell’Orsa.
El Pibe
de Oro
è volato
Lassù!
Ci ha lasciati
per sempre
el Pibe
de Oro.

Leggi tutto
25 Novembre 2020 - Categoria: educazione, memoria e storia

“La mia scuola dell’infanzia” di Carlo Patatu

Carlo Patatu nel suo omonimo blog con tre puntate ha parlato dell’asilo di Chiaramonti e delle Povere Suore Scolastiche di Nostra Signora di Gorizia, congregazione religiosa di fondazione tedesca, che lo gestivano sotto la direzione del rappresentante del fondatore Giorgio Falchi Madau, scomparso da tempo. I mezzi non erano tanti, ma la popolazione dimostrò sempre grande generosità per andare incontro alle suore. Cristina Urgias nella sua monografia L’Educazione cattolica dell’infanzia a Chiaramonti, Muros 2004. pp.240 ha pubblicato in appendice anche  una specie di diario mensile che le suore compilavano sulle offerte che giungevano  all’asilo e che potrebbe offrisi ad uno studio onomastico sui donatori e le donatrici dal 1938 al 1947 periodo in cui queste suore gestirono l’asilo.
Il brano qui riportato è tratto dal libro di Carlo Patatu, Scuola Chiesa e Fantasmi, Sassari, Gallizzi 2007 pp.224. (La Redazione)

Compiuti i sei anni, feci il mio ingresso nella scuola elementare. Ma questa nuova esperienza, da me sognata a lungo, s’interruppe presto; dopo qualche giorno appena. Tifo e malaria mi colsero congiuntamente, costringendomi a una degenza che si protrasse fino alle vacanze natalizie. Con grande apprensione dei miei genitori che, così mi raccontarono in seguito, furono sul punto di non credere più nella guarigione.

Invece montagne di chinino e alcune centinaia d’iniezioni produssero il miracolo. L’olio di fegato di merluzzo, ingurgitato forzatamente e controvoglia mattina e sera (una vera schifezza), fece il resto. In breve, a Gennaio ero guarito; pronto a riprendere il mio posto sul banco scolastico rimasto vuoto per quasi tre mesi. Ma la delusione fu cocente quando, presentatomi a scuola accompagnato da mia madre, la maestra disse, senza vergognarsene, che per quell’anno non c’era niente da fare. Il resto della classe era ormai avanti nel programma. Tutti gli alunni avevano già imparato a leggere e scrivere.

Leggi tutto
23 Novembre 2020 - Categoria: cristianesimo, lingua/limba

“Visita a s’Inferru” dae “Sas Animas” de Anghelu de sa Niéra

Capitulu III Visita a s’Inferru

S’àttera notte mi nde so pesadu pro andare a Campusantu, ma non mi
sentio bene, tando mi che so bettadu torra a lettu e apo leadu sonnu.
A unu tzertu puntu acò unu bisu, unu sònniu meda feu. Mi so bidu su
matessi in Campusantu in ue b’est sa rughe de sas ànimas e no ischio in cale cuadru che fèrrere, ma cando mi so mòvidu pro andare a sa tumba de tia Lughia, acò un’ànghelu lughente tantu chi l’apo nadu de nde istudare sa lughe, ma issu m’at nadu:
– Ànghelu caru custa no est  lughe chi s’istudat, custa est lughe ispirituale.
Comente at faeddadu mi so abituadu a sa lughe e l’apo dimandadu:
-Si ses bènnidu a mi  leare, cheret narrer chi so morzende, ma tando in ue est Santa Brìgida e sas àtteras Santas chi prego ogni notte?-
Issu a mie:

Leggi tutto
21 Novembre 2020 - Categoria: cristianesimo, storia

“I. Giovanni Battista Vassallo: itinerario formativo”, recensione a cura di Angelino Tedde

Fabio Pruneri, Giovanni Battista Maria Vassallo e le missioni popolari nella Sardegna sabauda 1726-1775  “Annali di storia dell’educazione”,  19, (2012) pp. 47-66 . (75.499 caratteri pp. 39)

Giovanni Battista Vassallo

Giovanni Battista Vassallo

Fabio Pruneri, dopo uno scrupoloso lavoro di ricerca negli archivi  dei Gesuiti di Bergamo e di Gallarate, ha pubblicato sulla rivista citata i risultati di questo scavo che, noi obbedendo alle leggi che tutelano i diritti della proprietà, non pubblicheremo, ma ci limiteremo a recensirlo dopo due anni dalla pubblicazione. Non so per quanti secoli la rivista dovrà rigorosamente rispettare i diritti universali della ricerca, per cui, tolti gli addetti ai lavori e coloro che hanno una particolare passione per quest’argomento, che potranno acquistare la rivista, i più non conosceranno mai l’intero contenuto del lavoro. Tentiamo, nei limiti del possibile, di fare una recensione  del lavoro, per stimolare chi lo desidera a procurarsi la rivista o a consultarla nelle biblioteche universitarie.
Il numero della rivista è di carattere monografico e tratta “Lumi del Sacro. Territori del sapere formativo. Il contributo è suddiviso in sette paragrafi compresa la premessa e la breve conclusione.

Leggi tutto
21 Novembre 2020 - Categoria: versi in gallurese

“Ventu chi veni e ciocchi” di Gianfranco Garrucciu

Ventu chi veni e ciocchi de Gianfranco Garrucciu

 

 

 

 

 

 

 

Staséra chistu ‘èntu
vèn’e mi ciòcca ‘ndrèntu
fìnz’a la ‘ìritài.

A lù me cori in pèna
istrìgni una catèna
chi nò allena mài.

E l’ànimu riòlta
tòrr’a lu mari ‘sciòlta
da lù poltu la nài.

Vèntu chi veni e ciòcchi
lu tèmpu chi bramài
ìllu sintitu tòcchi
ca’ fùsini l’aggrài!

Leggi tutto
16 Novembre 2020 - Categoria: eventi culturali

L’Associazione Culturale “Salotto Letterario” Sardegna: pagine di memorie, briciole di sogni

L’Associazione Culturale “Salotto Letterario”

Sardegna: pagine di memorie, briciole di sogni

Premio letterario Osilo

Premio Selezione “Il libro dell’anno”

intitolato a “Su Casteddu de Osile” 

Il Premio si articola in  tre sezioni: 

  1. Saggistica – edita tra novembre 2018 e febbraio 2021 .
  2. Fiaba / Contos / Paristorias, max n.5 cartelle
  3. Letteratura per l’infanzia
Leggi tutto
RSS Sottoscrivi.