Categoria : cultura

Chiaramonri: le chiese e i cimiteri di Simone Unali e di Francesco Dettori scheda a cura di Simone Unali.

Simone Unali e Francesco Dettori; le chiese i cimiteri di Chiaramonti, nuova Stampa Color, Muros 201  pp. 160 euro.15
Distribuito gratuitamente il giorno 30 dicembre dopo la presentazione ufficiale a circ< 100 presenti.

Il libro “Chiaramonti: Le chiese e i cimiteri” illustra le chiese e i cimiteri di Chiaramonti (urbane e rurali), proponendosi come una prima introduzione all’argomento. Il testo è suddiviso in quattro sezioni: le chiese del centro abitato, le chiese dell’agro, resti o ruderi di chiese medioevali e moderne e i cimiteri della circoscrizione comunale di Chiaramonti. Ciascuna scheda illustrativa delle chiese contiene, in breve, informazioni relative alla storia del monumento e allo stile architettonico, ma anche alle festività tradizionali a esse collegate e alle agiografie dei santi cui gli edifici sacri sono dedicati. All’interno del capitolo dedicato al Cimitero Comunale di Chiaramonti l’attenzione si focalizza sulle tombe monumentali della prima area cimiteriale (realizzate a cavallo fra il XIX e il XX secolo da scultori come G. Sartorio, A. Usai, L. Caprino), descritte per la prima volta, anche grazie alla collaborazione con la cultrice di storia dell’arte dott.ssa Tiziana Sotgiu. Sono poi presenti tre appendici: epigrafica (con le trascrizioni di alcune epigrafi dei vari menti), innografica (con un raccolta di gosos) iconografica con foto a colori  e in bainco e nero a cura di Lucio Dettori.
La presentazione è avvenuta nella sala coniliare del comune di Chiaramonti a cura di Angelino Tedde, Carlo Patatu, Gian Luigi Marras, Tiziana Sotgiu e Vincenzo Falchi. Erano presenti circa 100 persone tra chiaramontesi, studenti del Liceo Scientifico Giovanni Spano e professori degli autori. Hanno fatto i loro interventi tra il pubblico il dirigente scolastico Gianni Marras e il prof. d’arte CLaudio Coda, il primo ha messo in rilievo le buone radici scolastiche degli autori e il secondo con la solita acribia che lo contraddistingue in ogni occasione di questo genere ha rimarcato dei punti in cui, a suo parere,  potevano esservi delle imprecisioni o degli sviluppi.Dopo la presentazione è seguito un gradevole buffett.

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.