Categoria : eventi luttuosi

Dott. Sandro Accorsi (Bologna 1954-Rovigo 2018), esperto del settore sanitario per la Cooperazione Italiana allo Sviluppo Ministero degli Esteri, è prematuramente scomparso.

La redazione di accademiasarda di storia di cultura di lingua e i suoi collaboratori, in particolare Angelino Tedde e la moglie Domitilla Satta, partecipano al dolore degli amici fraterni Maria Luisa Accorsi e Gian Paolo Brizzi e di tutti i familiari, in particolare la moglie Nicoletta e la figlia Marianna, per la prematura scomparsa e per la grave perdita del fratello e cognato, del marito e padre, e di un uomo che come medico, esperto di malattie tropicali, si è votato allo sviluppo sanitario dei paesi poveri dell’Africa, del Medio Oriente, dell’America Latina con competenza e impegno assoluti.
Con lui la Cooperazione Italiana allo Sviluppo perde una risorsa impareggiabile.


Profilo Biografico

Nasce a Bologna nel 1954, si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna, in seguito si specializza in Medicina Tropicale presso l’Institut de Médecine Tropicale Prince Léopold (Anversa, Belgio) e in Medicina del Lavoro presso l’Università di Verona. Nel 1991 ottiene il Master of Public Health presso la Johns Hopkins University (Baltimora, USA).

Dal 1988 lavora come esperto in Burkina Faso e in altri paesi dell’Africa Occidentale (del Mali, Togo, Benin, Ghana, Costa d’Avorio, Guinea, Sierra Leone e Senegal) in qualità di epidemiologo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Dal 1991 lavora come esperto del settore sanitario per la Cooperazione Italiana allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, seguendo numerosi progetti in Cile, Senegal, Territori Palestinesi, Ghana.

Specializzato nella realizzazione e valutazione di sistemi informativi sanitari, sviluppo di sistemi di sorveglianza epidemiologica, definizione, sviluppo e valutazione di programmi e strategie di sanità pubblica e monitoraggio della  performance di sistemi sanitari, dal 2005 è assunto in qualità di esperto dalla Cooperazione Italiana nell’ambito dell’Iniziativa “Contributo Italiano al Programma di Sviluppo del Settore Sanitario” in Etiopia.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.