Categoria : versos in limba

S’avvicinat Nadale de Farica Gallu

Poetesse a Chiaramonti

Poetesse a Chiaramonti

Ha scritto Letizia Villa il 15 dicembre 2015, la corrispondente della “Nuova” da Chiaramonti:
“Poetesse oggi di scena a Chiaramonti per celebrare la donna, la poesia e il bel canto. Si chiama «Fèminas tra cantigu e poesia» («Donne tra canto e poesia») l’appuntamento, quasi tutto
al femminile, organizzato dal Coro Doria alle ore 18 nella chiesa di San Matteo.
Protagoniste saranno le poetesse che reciteranno i loro versi. Ci saranno Peppa Truddaiu di Chiaramonti, Giuseppina Schirru di Sassari, Maria Pileri di Chiaramonti, Tetta Becciu di Ozieri, Teresa Serra di Chiaramonti, Vittoria Calzaghe di Laerru, Carla Casula di Sassari, Doloretta Angioni di Chiaramonti, Giovanna Maria Lai di Ozieri, Farica Gallu di Chiaramonti, Maddalena Spano Sartor di Sassari e Maria Sale di Chiaramonti. Ospite della serata la cantante Janara Reyes McDonald che si esibirà assieme al Coro Tzaramonte e al Coro Doria diretti entrambi dal maestro Salvatore Moraccini.
A presentare sarà Domitilla Mannu, presidente dell’associazione sassarese “Pro no ismentigare”. Il Coro Doria, promotore dell’iniziativa, è nato nel 2005 dall’esperienza maturata per tanti anni nella chiesa parrocchiale e dall’iniziativa di un gruppo di amiche con la passione per il canto sardo. Visto il crescente entusiasmo ha deciso di intraprendere ulteriori percorsi ampliando la propria attività. È un coro tutto al femminile composto da quindici elementi e diretto dal maestro Salvatore Moraccini. Nel 2011 si è costituito come “Associazione culturale femminile”, è iscritto alla Federazione tradizioni popolari e ha partecipato a manifestazioni locali, regionali e internazionali. Il suo repertorio abbraccia canti della tradizione sarda, ma anche canti inediti musicati dal direttore del coro. Organizza manifestazioni culturali, tra le quali la mostra “Fainas e trastos” e la festa dei bisnonni.”

Il nostro blog, anche se con ritardo, non vuole trascurare detta manifestazione culturale a cui non abbiamo potuto partecipare per motivi di salute. Perciò procederemo a pubblicare una per una le poesie composte dalle poetesse chiaramontesi, sovente ignote, mentre le altre si possono rintracciare nel blog di Luigi Ladu, vero emporio di poeti, poetesse, scrittori e scrittrici in sardo e in italiano con note biografiche.

Vogliamo cominciare da Farica Gallu, la più anziana cultrice, solitaria e silenziosa, che compone da 40 anni.
Ringraziamo Maria Sale che ci ha fornito i dattiloscritti e le note biografiche delle partecipanti chiaramontesi.

Farica Gallu è nata a Chiaramonti il 6 aprile 1930, vedova di Giovanni Antonio Moretti dal quale  ha avuto 3 figli: una femmina e due maschi. Costretta alla carrozzella da circa 30 anni per la degenerazione della poliomelite infantile che l’ha colpita a 3 anni di vita. Compone versi in sardo, per suo gusto e diletto,  da circa 40 anni senza mai partecipare a nessun concorso dialettale. Non ha mai pensato alla pubblicazione di una raccolta tra le tante poesie che ha composto. In tempi recenti, il figlio Carlo Moretti, chitarrista cantautore, attingendo dai suoi quaderni, ne ha messo in musica una, mentre si propone di curarne una raccolta. Altre poesie sono in elaborazione per una composizione.

S’avvicinat Nadale.

 

Pianu pianu Nadale est vicinu,
pro fagher paghe in totu su mundu,
prega fervente su Gesù bambinu,
ogni pizzinnu cun coro giocundu.

 

Lu pregan totu su Bambinu Santu,
ch’est bennidu a suffrire in custa terra,
assumancu sa die pro incantu,
in d’ogni logu zesset briga e gherra.

 

S’abbrazzent tottu cantos cun amore,
in cussa beneitta die Santa,
s’allontanet pro sempre ogni rancore,
dae sa nostra terra tota canta.

 

Assumancu cussa die in d’ogni logu,
ogni famidu siat sazziadu,
in d’ogni coro tristu disaógu,
ogni male pro sempre allontanadu.

 

Gesù Bambinu caru, Re de Chelu,
Santu Giuseppe e mama Maria
torrade in terra, pro dare consolu
a mundu totu, paghe e allegria.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.