Categoria : letteratura sarda

La prematura scomparsa di Mario Scampuddu e di Antonio Rubattu. Il nostro cordoglio.

Apprendiamo con rammarico della scomparsa di due esimi cultori della lingua gallurese e logudorese e ci uniamo al cordoglio di tutti i cultori e amanti della lingua sarda e delle sue varianti. Ci auguriamo che esperti cultori dell’una e dell’altra parlata ci diano l’occasione per presentarci con competenza le due belle figure che hanno dato lustro alla nostra isola, favorendo la crescita culturale del nostro idioma e della nostra letteratura.
Mario Scampuddu se n’è andato a 68 anni e Antonio a 81 anno. Peccato! Erano entrambi in condizioni di darci ancora molto viste le speranze di vita di tanti dei nostri campioni di cultura sarda, pensiamo a prof. Espa, scomparso quasi centenario e al grande e prolifico prof. Pittau che ancora oggi continua a sviluppare pensiero sulle cose sarde.
L’anno scorso con la perdita di dr. Pillonca e di prof. Brigaglia  abbiamo perso tanto, ora dobbiamo rattristarci per la perdita di questi esimi cultori della nostra lingua.
Vogliamo ricordarli ai nostri lettori con vari contributi di esperti e amatori della nostra letteratura e lingua e con chi desidera dedicare loro un pensiero e un cordoglio. Per tratti essenziali di queste figure rimandiamo al sito di Luigi Ladu, ormai una miniera informatica della nostra cultura sarda.
 


Commenti

  1. Entrambi, nei rispettivi campi hanno dato lustro alla Sardegna. A questa terra che fatica a decollare nonostante tutte le grandi personalità che ha nutrito ne che nutre.Entrambi politici- inizialmente anche Tonino con l’on. Cottoni- sindaci dei rispettivi paesi e lavoratori pro Sardegna. A questo si aggiunga la fede per la tradizione e la lingua sarda. Tonino è stato un combattente prudente ma sempre in prima linea, mietendo successi così in politica come nella difesa del nostro particolarissimo lessico. Uomo generoso, Tonino, preparato; grande amico di Nicola Tanda con cui ha diviso anni di esperienze, di pubblicazioni, di battaglie e soprattutto amico e difensore di questa nostra Sandalion

    Giovanna Elies
    aprile 5th, 2019

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.