Categoria : filologia, lingua/limba

Il Manuale di linguistica sarda a cura di Blasco Ferrer

Mauro Maxia

Ho il piacere di comunicare che è uscito per i tipi della casa editrice tedesca De Gruyter Mouton il Manuale di linguistica sarda, a cura di Eduardo Blasco Ferrer, Peter Koch e Daniela Marzo.

Questo manuale di 600 pagine costituisce un indispensabile strumento di ricerca sul sardo e in generale sulla linguistica romanza. Esso presenta la prima estensiva panoramica sulle varie questioni e i problemi della linguistica sarda. Oltre a una dettagliata introduzione socio-storica sulla situazione linguistica della Sardegna, il volume offre descrizioni sia diacroniche sia sincroniche delle varietà del sardo come pure degli altri idiomi parlati nell’Isola. L’opera si compone di 30 capitoli curati da oltre venti specialisti della materia. Il sottoscritto ha contribuito con due capitoli intitolati “Lessicografia” e “Il gallurese e il sassarese”.

Il manuale costituisce il volume XV della collana Manuals of Romance Linguistics (MRL), coordinata da Günter Holtus e Fernando Sánchez Miret, che offre una panoramica sullo stato dell’arte della linguistica romanza. Una speciale attenzione è dedicata alla presentazione e analisi delle lingue meno diffuse, le linguae minores. Il manuale è disponibile nel circuito internazionale e si può ordinare direttamente da Amazon.

Collegandosi al mio sito http://maxia-mail.doomby.com/ è possibile leggere l’indice del volume contenente i titoli dei saggi con i nomi dei rispettivi autori.

Un cordiale saluto.

Mauro Maxia

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.