Categoria : versi in italiano

Vento, vento, portami via con te! di Ange de Clermont

A brandelli
ti recupero
al mio cuore
maturo,
madre mia,
senza tomba
e senza croce.

“Vento, vento,”
cantavi
“portami via con te”.

E il vento
ti ha portato via
al mio cuore
di fanciullo
innamorato di te.
Quando mi dissero
che eri spirata
il cuore si fermò
per un attimo
e quello fu il mio pianto.
Non un bacio
sulla fronte
non un funerale
nè un vestito
sul tuo esanime corpo.
Le tue ossa
alla terra
alla pioggia
e al vento.
Ma la tua voce
intona,
dopo tanti anni,
ancora
nel mio cuore:
“Vento, vento,
portami via con te!”.
Anch’io voglio
cantare mamma:
“Ma senza alcun
rimpianto
voglio scordare
un tradimento”.
Il tuo
mamma:
“Portami via con te”.

 

LASCIA UN COMMENTO

RSS Sottoscrivi.